lead nurturing

Contatto diretto o lead nurturing? Quale è il metodo più efficace per generare new business?

contattodirettooleadnurturing

 

La storia di Mulfarimbianchino in questi quattro anni è diventata infatti un caso di successo conosciuto in tutta Italia e mi ha visto protagonista di numerose interviste, guest post, speech in grandi contesti (come teatri e forum). Ora sto lavorando molto a livello locale, con conferenze ed eventi in biblioteche, università e sale comunali. E’ nato anche una associazione che si occuperà di fare “cultura digitale” per le vittime del digital divide (i cosiddetti analfabeti digitali).

Tutto questo mi ha permesso di fare molta esperienza, conoscere tantissimi professionisti, studenti, imprenditori e giovani che cercavano la loro strada. Un bellissimo viaggio che continua tutt’oggi.

Al momento sono un consulente commerciale, lavoro per Italiaonline Spa (www.italiaonline.it)  e aiuto imprenditori, professionisti, commercianti e artigiani a farsi conoscere sul Web con lo scopo di trovare nuovi clienti.

Lavoro in un mercato altamente competitivo e tutti i giorni mi confronto con la difficoltà di creare nuove opportunità di business.

Occorre molta creatività e metodi innovativi di acquisizione clienti, che si mescolano con l’attività più tradizionale (ancora molto efficace) del coinvolgere imprenditori e professionisti direttamente “a freddo” (in sostanza entro nelle attività commerciali senza che nessuno mi stia aspettando).

Per metodi innovativi, ecco quelli che attualmente sto utilizzando:

–   campagna AdWords più landing page: mi permette di intercettare diverse nicchie di mercato che hanno un problema che io posso risolvere. Attraverso un annuncio testuale pay-per-click rimando le persone ad una landing page, in cui propongo una guida gratuita in cambio della loro mail. Passo poi a un processo educativo di mail marketing a scopo lead nurturing. L’obiettivo è quello di educare le persone che hanno scaricato la mia guida, fino al momento in cui sono pronti ad acquistare il mio prodotto.

–  telemarketing: mi affido ad un call center esterno che mi prende appuntamenti qualificati.

–      bni: sono il fondatore e presidente del capitolo “Blue Diamond” di Carate in Brianza. Lo scopo primario di BNI è di aiutare i Membri a trovare e scambiare referenze qualificate per tutti e sviluppare le tecniche di Marketing del “Passaparola”.

A differenza di molte altre organizzazioni di questo tipo, BNI offre ai suoi Membri una struttura professionale ed un training ad hoc, rendendo capaci i membri di fare Networking in modo efficace e di produrre risultati tangibili.

BNI è stata fondata nel 1985 da Ivan Misner, riconosciuto a livello internazionale come uno dei massimi esperti di Networking, per promuovere la sua azienda di consulenza.

Attualmente BNI è l’organizzazione di scambio di Referenze più vasta e di successo a livello mondiale; ad oggi esistono più di 6.200 Capitoli operativi con oltre 140.000 Membri in 50 Paesi del mondo.

Lo scorso anno i Membri BNI in tutto il mondo hanno scambiato più di 6.500.000 referenze che hanno generato un aumento del loro volume d’affari di 2,1 miliardi di euro.

Contatto diretto: tra le tattiche che mi permettono di generare nuove opportunità di business vi è anche la cosiddetta “entrata a freddo”. Previa una preparazione del potenziale nuove cliente (verifico se ha il sito Web, se lo stesso è aggiornato e se ha una buona strategia di marketing per acquisire clienti), mi approccio a lui cercando di slatentizzare una esigenza che in quel momento lo stesso titolare non percepisce. Pnl, linguaggio non verbale e modulazione della voce sono strumenti che mi servono per entrare in empatia con questo tipo di approccio.

Per concludere direi che queste tattiche devono essere condite con una forte proattività, autodeterminazione, costanza e intraprendenza. Sono tutte abilità emotive che si sviluppano nella quotidianità, facendo esperienza sul campo ma anche leggendo qualche buon libro e dunque formandosi costantemente.

Concludo che per aumentare la mia produttività lavoro in un coworking con professionisti di diverse estrazioni che mi danno numerosi spunti e mettono spesso di buon umore. Oltretutto, sono nate collaborazioni con loro, anche grazie allo scambio continuo di informazioni e conoscenze reciproche.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...